Accompaniment volument available
  • I'm going to stick this in block quote and leave the translating to the reader


    Da circa due millenni la Chiesa Cattolica adotta il Canto Gregoriano come elemento espressivo nella sua liturgia. È un canto in cui la Chiesa si compiace e riconosce, e attraverso di esso rintraccia periodicamente le sue radici cristiane, riannodando il passato al presente e la tradizione all’innovazione, considerandoli elementi inscindibili di un’unica storia di salvezza.

    GREGORIANO SIMPLEX, che qui presentiamo, è, come dice il sottotitolo, un libro di accompagnamenti organistici ai canti del Graduale Simplex, attualmente repertorio ufficiale di canto gregoriano semplice della Chiesa cattolica (in usum minorum ecclesiarum) che ha visto la luce in due tempi: nel 1967 con l’editio typica e nel 1974 con l’editio typica altera (aggiornata secondo la nuova struttura dell’Anno Liturgico post-conciliare).

    Tale progetto nasce in obbedienza ai dettami sinodali (cf. Sacrosanctum Concilium 117) e risponde a due attuali esigenze: recuperare un prezioso repertorio di canto sacro della cultura musicale occidentale e rispondere ad un interesse sempre più crescente di cantare nelle nostre liturgie, accanto a più moderni e altrettanto validi moduli sonori, l’antico canto della Chiesa.

    L’opera è bilingue latino–italiano e consta di vari volumi. Nell’immagine è raffigurata la copertina del Vol.I che contiene i canti per le celebrazioni del Tempo di Avvento–Natale ordinati in 7 formulari nel modo seguente:
    Missa I e Missa II di Avvento; Solennità del Natale del Signore; Festa della Santa Famiglia; Solennità di Maria SS. Madre di Dio; Solennità dell’Epifania del Signore; Festa del Battesimo del Signore.

    Ogni formulario è introdotto da una sintetica e puntuale introduzione liturgica che, prendendo spunto dai testi dei canti, inquadra ogni celebrazione all’interno dell’Anno Liturgico.
    Inoltre, i canti sono trascritti dalla notazione antica a quella moderna; trasposti in una tessitura (tonalità) eseguibile da un’assemblea o coro di voci medie e armonizzati con un accompagnamento organistico semplice ed essenziale.

    Tale opera è rivolta in particolare agli organisti e ai maestri di coro e ben si adatta alle nostre assemblee parrocchiali. Risulta di grande utilità soprattutto nelle celebrazioni internazionali, riuscendo ad amalgamare, a mo’ di Pentecoste, assemblee eterogenee appartenenti a gruppi linguistici diversi.

    Per concludere. Nella Chiesa facciamo esperienza di un canto che non ci ripiega su noi stessi. Un canto che nasce da un incontro con il Dio vivente e che si fa annuncio, epifania di bellezza, di quella Bellezza da cui ogni essere vivente proviene e verso la quale tende. Un canto che è risposta e testimonianza estetica (via pulchritudinis) dell’incessante movimento estatico di Dio.
    Ci auguriamo che tale progetto sia di stimolo per ulteriori contributi e perfezionamenti e raggiunga il fine per cui è stato concepito: consentire ad ogni credente di comunicare in modo profondo ed esistenziale con Dio e con i fratelli e sorelle nella fede.
    Attraverso il canto l’Altissimo, Onnipotente, Bon Signore bussa alla porta del nostro cuore e della nostra libertà (Cf. Apocalisse 3,20): a quanti si lasceranno incontrare ed amare da Lui, egli non mancherà di imprimere le indelebili “stimmate” della sua Bellezza

    Scheda riassuntiva:
    Titolo: GREGORIANO SIMPLEX
    Sottotitolo: Accompagnamenti organistici ai canti del Graduale Simplex
    Autori: p. Gennaro M. Becchimanzi (francescano conventuale, OFMConv)
    p. Theo Flury (monaco benedettino, OSB)
    Pagine: 120
    Formato: A4
    Casa editrice: CEFA (Casa Editrice Francescana Assisi)
    Data di pubbl: 4 ottobre 2008 (Festa di s. Francesco d’Assisi)

    Si può acquistare presso:
    - negozio del Sacro Convento di Assisi (tel. 075.819001);
    - contattando p. Gennaro M. Becchimanzi presso Basilica dei Ss. Apostoli,
    p.za Ss. Apostoli, 51 – 00187 - Roma
    cell. 333.2044045 – e-mail: fragennaro@libero.it

    n.b. È in preparazione anche un sussidio in formato A5 per cantori e fedeli.

    p. Gennaro M. Becchimanzi
    p. Theo Flury
  • Pes
    Posts: 623
    I'll chip in quickly:

    Da circa due millenni la Chiesa Cattolica adotta il Canto Gregoriano come elemento espressivo nella sua liturgia. È un canto in cui la Chiesa si compiace e riconosce, e attraverso di esso rintraccia periodicamente le sue radici cristiane, riannodando il passato al presente e la tradizione all’innovazione, considerandoli elementi inscindibili di un’unica storia di salvezza.

    For about two millennia the Catholic Church has adopted the Gregorian Chant as an expressive element in its liturgy. It is a chant in which the Church pleases and recognizes itself, and across which it periodically retraces its own Christian roots, tying the past to the present and tradition to innovation, considering these things [i.e. the past and its traditions] ineluctable elements in one single story of salvation.
  • Jeffrey, Grazie così tanto! Questo è grande per avere informazioni. Noel
  • eft94530eft94530
    Posts: 1,576
    www.google.com
    Language Tools (small print at right of search box)
    scroll down to Translate a web page
    copy-paste Musica Sacra discussion URL ( http://musicasacra.com/forum/comments.php?DiscussionID=1121 )
    select input language, select output language, click Translate

    Read the blockquote content.
    Compare Google and Pes versions. :-)
    Enjoy what Frogman said. ...
  • google.com translation makes it possible for me to invite and communicate with choir members who are learning english as a second language. It work great!